The Japanese Friend Exchange - Find friends, penpals, language exchange, or even romance
The place to find Japanese friends, penpals, language exchange, relationships, or even romance!
300,000+ Japanese members looking for language exchange partners or more!
Imparate Giapponese - Gratis lezioni Giapponese Online English-Deutsch-Português-Español
Lezione 6
Coniugazione di verbi
Principale

Lezione 1

Lezione 2

Lezione 3

Lezione 4

Lezione 5

Lezione 6

Lezione 7

Lezione 8

Lezione 9

Lezione 10










Godan verbi - 五段動詞

Adesso, prima di poter iniziare a fare frasi da solo, devi imparare a coniugare i verbi. Verbi sono la parte più importante della frase giapponese. Spesso i Giapponesi omettono tutte le parti della frase eccetto il verbo.

A loro piace omettere le evidenti e talvolta non è così evidente, che può diventare confuso, a volte. Ci sono solo 3 tipi di verbi nella lingua giapponese e ogni segue un modello che è tanto semplice e molto raramente ha le eccezioni. La maggior parte dei verbi giapponesi rientrano nel primo gruppo, i godan (五段) verbi. Questi verbi sono sempre coniugati allo stesso modo con una sola eccezione. Questi verbi hanno cinque modifiche che seguono l'ordine dei giapponesi vocali, da qui il nome godan (5 livelli di significato o scalini), e poi il 'te' e 'ta' forme che sono comuni a tutti i verbi. Ecco un esempio:

漢字 - Kanji ひらがな - Hiragana Romaji Radice del verbo
話す はなす hanasu (parlare)
話さ はなさ hanasa Radice 1
話し はなし hanashi Radice 2
話す はなす hanasu Radice 3
話せ はなせ hanase Radice 4
話そう はなそう hanasou Radice 5
話して はなして hanashite Radice 'te'
話した はなした hanashita Radice 'ta'

Radice 1: Radice 1 non può essere utilizzata da sé, ma diventa la forma normale negativa semplicemente con l'aggiunta di -nai. (es. hanasanai - non dirò nulla). Se il verbo termina in う (u), allora la fine di radice 1 diventa わ (wa) (es. au (radice 1) -> awa).
(La forma normale è quella che si usa quando si parla ad un amico. Non sarebbe corretto da utilizzare in conversazione commerciale. Vorremo studiare la lingua formale in lezione 8.)

Radice 2: Radice 2 è, nella maggior parte dei casi, un sostantivo quando usato da sé, ma è principalmente utilizzato con il verbo formale.

Radice 3: Radice 3 è la forma principale (quello che sarebbe trovato nel dizionario) ed è anche la forma normale presente / futuro.

Radice 4: Radice 4 è più spesso usata come 'se verbo' con l'aggiunta 'ba' (es. hanaseba - se lui direbbe qualcosa). Può essere utilizzata anche da solo come la forma imperativa, ma è estremamente rude e mi consiglia di non utilizzare affatto.

Radice 5: Radice 5 è utilizzata da sola come la forma 'permettere di' (es. hanasou - lasciamo parlare). Facciamo a studiare altri modi d'utilizzazione in lezioni successive.

Radice 'te': Radice 'te' può essere usata da solo come la forma normale imperativa. Non e' rude, ma dovrebbe essere utilizzata solo con gli amici intimi e bambini. Con l'aggiunta di kudasai diventa la forma formale imperativa. Radice 'te' può essere utilizzata anche in altri modi che noi studieremo in successive lezioni.

Radice 'ta': Radice 'ta' è semplicemente 'te' con una 'a' suono per la fine invece del 'e' suono. Esso viene utilizzata principalmente per sé, come la forma normale passato (es. hanashita - ho parlato). Noi studieremo altri modi d'utilizzazione in lezioni successive.

Attenzione: C'è una cosa che devi imparare per coniugare il 'te' e 'ta' forme correttamente. Fondamentalmente, per tutti i godan verbi che finiscono in う (u), つ (tsu), o る (ru); la う (u), つ (tsu), o る ( ru) diventa って (tte) in 'te' forma e った (tta) in 'ta' forma (es. katsu (vincere) -> katte (vinci!), katta (abbiamo vinto!)).

Per tutti i godan verbi che finiscono in ぶ (bu), む (mu), o ぬ (nu); la ぶ (bu), む (mu), o ぬ (nu) diventa んで (nde) in 'te' forma e んだ (nda) in 'ta' forma (es. yomu (leggere -> yonde (leggilo), yonda (l'ho letto)).

Per tutti i godan verbi che finiscono in く (ku), la く (ku) diventa いて (ite) in 'te' forma e いた (ita) in 'ta' forma (es. aruku (camminare) -> aruite (cammini!), aruita (ho camminato qui)). L'unica eccezione a questa regola è per il verbo iku (andare) che diventa いって, いった (itte/itta).

Per tutti i godan verbi che finiscono in ぐ (gu), la ぐ (gu) diventa いで (ide) in 'te' forma e いだ (ida) in 'ta' forma (es. oyogu (nuotare) -> oyoide (nuoti!), oyoida (ho nuotato)).

Per tutti i godan verbi che finiscono in す (su), la す (su) diventa して (shite) in 'te' forma e した (shita) in 'ta' forma (es. hanasu (parlare) -> hanashite (di' qualcosa!), hanashita (ho parlato (con lui))).

Ecco alcuni verbi godan. Provi di coniugare su un pezzo di carta cio che hai appena imparato. Fai clic qui per le risposte.

漢字 - Kanji ひらがな - Hiragana Romaji Significato
会う あう au trovare
勝つ かつ katsu vincere
売る うる uru vendere
遊ぶ あそぶ asobu giocare
飲む のむ nomu bere
死ぬ しぬ shinu morire
歩く あるく aruku camminare
泳ぐ およぐ oyogu nuotare
消す けす kesu cancellare, disattivare
行く いく iku andare
(non dimentichi l'eccezioni per radici 'te' e 'ta'.

© Copyright 2004-2017 Hauck and Associates, LLC